AmarCort Film Festival 2012 a Rimini

La città di Rimini è lieta di presentare Amarcort Film Festival per la sua quinta edizione al Teatro degli Atti di Rimini.

Questo bellissimo evento, che si rivolge soprattutto ai giovani registi, agli addetti ai lavori e alle produzioni indipendenti, vuole avvicinare al mondo cinematografico i ragazzi con la grande passione che è insita in ogni opera d’arte.

Il Festival AmarCort nasce proprio dall’idea di un gruppo di ragazzi con la forte passione per il cinema che, grazie alla collaborazione con la SMart Academy, è riuscito, stagione dopo stagione, a farsi conoscere anche a livello internazionale raccogliendo attorno a sé un grande successo di pubblico.

AmaCort Film Festival racconta storie ed emozioni di gente qualunque, in un realismo quasi disarmante, con la proiezioni di filmati e video e con spettacoli dal valore unico.

Questo festival, promosso da SMart Academy con l’appoggio della Fondazione Federico Fellini che partecipa attivamente all’iniziativa, è anche patrocinato dalla Provincia di Rimini e dal Comune di Rimini. Non appare del resto una cosa da sottovalutare, infatti, che AmarCort Film Festival si svolga lì dove è nato il più grande regista italiano.

Ma AmarCort non riguarda solo il cinema: con un archivio di 500 fotografie iscritte al concorso Paparazzo, provenienti da tutto il mondo, si potrà ammirare l’arte nelle sue infinite sfaccettature. Il giorno 1 Novembre, al Teatro degli Atti a Rimini si svolgerà poi lo spettacolo finale con la premiazione per la sezione Fulgor. Il vincitore concorrerà inoltre anche al Premio Regione Emilia- Romagna.

Tutte le proiezioni e tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito per adulti e bambini.

Oltre alla collaborazione con la Cineteca di Rimini e con Rimini Terme, AmarCort Film Festival collabora con Cartoon Club, Maremetraggio, Corto Dorico, Alternative AudioVisual Event e il Cinema Indipendente Sardo.

Scritto da

Sono un appassionato di Rimini, della sua cultura, delle sue tradizioni e delle sue attrazioni.

No Comments Yet.

Lascia un commento