Gli angeli della Pietà: un omaggio a Bellini nel Museo della città

Il comune di Rimini, assieme ai Musei comunali ed alla Fondazione per l’amicizia tra i popoli, promuove un’iniziativa per tutti gli appassionati d’arte e di iconografia religiosa, una mostra sulle opere di uno dei massimi esponenti dell’arte italiana del Quattrocento: Giovanni Bellini.

Il capolavoro esposto “Cristo morto con quattro angeli” è sicuramente una delle opere più importanti dell’autore ed è sito attualmente al Museo di Rimini, dopo essere stato nell’oratorio di Sant’Antonio, nei pressi del Tempio Malatestiano (vecchia chiesa di San Francesco).

La mostra, che riunirà attorno a sé esperti d’arte proveniente da tutto il mondo, comparerà l’opera del maestro con altre opere del Quattrocento come il Cristo e angeli di Marco Zoppo, a cui è stata riferita anche anticamente  la Testa di San Giovanni Battisti, oggi situata nei Musei Civici di Pesaro ed attribuibile allo stesso Bellini.

L’idea è quella di valorizzare un grande capolavoro come gli angeli della pietà di Bellini decifrandone attentamente il contenuto iconografico cercando anche di mostrare la giusta valutazione alle varie tesi che si sono succedute nel corso degli anni. Con le diverse teorie che accompagnano l’opera del Bellini, potranno essere fatte nuove considerazioni e ipotesi che permetteranno di avvicinarsi al capolavoro belliniano con un’attenzione ancora maggiore, senza dover cercare un significato prevalentemente religioso o iconoclasta.

La mostra sarà aperta al pubblico dalla fine di agosto e rimarrà a disposizione di turisti, appassionati d’arte e curiosi fino al 4 novembre 2012.

L’orario di apertura, dal 1 settembre, è il seguente:

martedì- sabato ore 8,30- 13 e ore 16-19.

domenica e festivi ore 10-12,30 e ore 15- 19.

Il lunedì il museo rimarrà chiuso.

Scritto da

Sono un appassionato di Rimini, della sua cultura, delle sue tradizioni e delle sue attrazioni.

No Comments Yet.

Lascia un commento