XIII edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli

Il meeting per l’amicizia fra i popoli, organizzato dal movimento ecclesiale cattolico di Comunione e Liberazione, ritorna, nella sua XIII edizione, presso i padiglioni di Rimini fiera. Dal 1980, il meeting ha luogo nella seconda metà d’agosto e propone da sempre convegli e incontri che aprono alla riflessione e al confronto sulla politica, sulla religione e su tantissimi argomenti di stampo letterario. Con mostre, dibattiti, eventi e incontri, è sicuramente di stampo cattolico. Moltissimi sono gli addetti che preparano l’evento già molti mesi prima e tra di loro tantissimi si notano tantissimi studenti provenienti da tutta Italia. Tra gli sponsor importanti che prendono parte al meeting ci sono la Novartis, Finmeccanica, Nestlè, Enel, Trenitalia, SanPaolo, Sky Italia, Radio Maria. Ogni anno il tema è diverso e dal 19 al 25 agosto, l’evento si aprirà con:

– la Santa Messa celebrata dal Vescovo di Rimini dal Monsignore Francesco Lambiasi (ore 11,15 Auditorium B7);

– Il martirio della Nigeria: “ Abbiamo bisogno del miracolo di Dio”, (ore 12,30 Auditorium B7);

– Rock’n roll come ricerca dell’infinito, (ore 15, sala A3);

– Bellini e gli angeli della pietà come annunciatori della resurrezione, Utopie e significato: due bandiere dell’indipendenza dell’America ispanica (ore 15 Sala C1 Siemens);

– I giovani per la crescita: incontro inaugurale XXXIII meeting (ore 17 auditorium b7);

– Un’economia fondata sulla corresponsabilità: esperienze a confronto (ore 19, sala C1 Siemens).

Completeranno il tutto letture da ogni parte del mondo con testi inerenti diversi temi di attualità e cultura e concerti quali My Funky Valantine ( ore 19,30 area piscine ovest) e The Villager’s opera (23,15- arena D3 Superflash) con un costo del biglietto pari a 10 euro.

Questo meeting, ogni anno, raccoglie a sé milioni di persone da tutto il mondo accomunati dal desiderio di imparare e conoscere culture diverse con l’impegno della reciproca valorizzazione.

Scritto da

Sono un appassionato di Rimini, della sua cultura, delle sue tradizioni e delle sue attrazioni.

No Comments Yet.

Lascia un commento