World Leisure Congress: la città e il tempo libero

Il nostro tempo libero, soprattutto oggi, per la vita frenetica che conduciamo, sembra ridursi di giorno in giorno e appare necessario porre un freno a questo ritmo incessante che produce solo stress e ansia nella nostra vita.

Di questo importante tema si discuterà nel congresso sul “leisure”, il tempo libero, che per la prima volta, nella sua dodicesima edizione, si svolgerà in città, grazie alla collaborazione con il comune di Rimini e con il Convention Bureau della Riviera di Rimini.

Le giornate del congresso saranno quattro ed ognuna di essa sarà incentrata su un tema specifico: people, place, passion e performance.  Tutte le giornate avranno un discorso di apertura tenuto dai più grandi esperti del settore e ci sarà spazio per interventi e approfondimenti legati al tema dell’urbanizzazione moderna in chiave presente e in ottica futura.

Il 30 settembre si parlerà delle persone, del loro approccio alla vita e al tempo libero e soprattutto al modo di vivere la città che diventa sempre più frenetica. Il 1 ottobre troverà spazio la città, con le sue trasformazioni e i progetti che potrebbero aiutare a viverla meglio facendo riferimento in particolar modo alle strutture in grado di sostenere la vivibilità urbana.  Il 2 ottobre si parlerà di un nuovo modello di sviluppo delle città che andrà incontro ai bisogni dei cittadini e Rimini verrà presa come esempio e termine di paragone per il nuovo progetto che inizierà nel 2012 e proseguirà nel corso degli anni successivi. Per concludere il 3 ottobre si parlerà delle performances, cercando di ritrovare la città come possibilità di sviluppo culturale ed economico dell’individuo e come strumento di socializzazione e di integrazione sociale in un’epoca poco attenta alle relazioni umane.

Per maggiori informazioni e per partecipare all’evento contattare il numero 0541711500 o scrivere una mail a info@riminiworldleisure.com.

Scritto da

Sono un appassionato di Rimini, della sua cultura, delle sue tradizioni e delle sue attrazioni.

No Comments Yet.

Lascia un commento